Moto2, colpaccio Bagnaia È 1° davanti a Baldassarri

Se nella gara della Moto3, l’Italia fa festa con il terzo posto di Lorenzo Dalla Porta, in Moto2 le cose vanno ancora meglio, con una fantastica doppietta da parte di Francesco Bagnaia e Lorenzo Baldassarri, con Mattia Pasini ottimo 4° alle spalle di Alex Marquez. Una grande vittoria, quella del pilota torinese del team Sky Racing Team VR46 che il prossimo anno correrà in MotoGP con la Ducati Pramac, la prima in Moto2, che scatta in testa dalla prima curva e resta sempre al comando, con l’eccezione della penultima curva dell’ultimo giro, quando Baldassarri, capace negli ultimi giri di rosicchiare decimi preziosi al compagno di allenamenti della VR46 Academy, tenta l’attacco che varrebbe il trionfo. Bagnaia, però, è bravo a far sfilare il pilota di Sito Pons e a riprendere qualche metro di vantaggio che si porta fino al traguardo.

‘); }

marquez terzo — La lotta per la vittoria, vive però anche per il problema tecnico al freno posteriore di Marquez, che durante il 15° giro, mentre difendeva da Baldassarri la seconda posizione, si ritrova con il disco incandescente, probabilmente per un bloccaggio della pinza. Dopo un giro di sofferenza, però, lo spagnolo riesce a continuare senza problemi, rintuzzando il tentativo di rimonta di Pasini. Alle spalle di Pasini, Miguel Oliveira batte in volata il compagno in Ktm, Brad Binder per il 5° posto, a punti anche Luca Marin, 9° e Simone Corsi, 14°.


bellissimo — “È stata una gara bellissima e lunghissima – ha detto Bagnaia dopo il traguardo -, sono partito forte e ho retto per tutta la gara. Alla fine Baldassarri era molto vicino, mi ha attaccato e passato, ma sono riuscito a replicare per arrivare davanti sul traguardo e vincere in volata. Fantastico: è il frutto del grande lavoro in palestra questo inverno: siamo forti, siamo davvero forti, il feeling con la moto è fantastico”.

Dal nostro inviato Paolo Ianieri 

© riproduzione riservata