Moto3, la volata a Martin Bravo Dalla Porta: è terzo

Jorge Martin. Getty

Jorge Martin. Getty

‘); }

E’ andata secondo previsioni: ha vinto Jorge Martin. Ma il suo successo è stato tutt’altro che scontato: è arrivato in volata – per appena 23 millesimi – dopo una sfida durata dall’inizio alla fine con Aron Canet, bravo a sfruttare la scia e il riferimento del rivale fino al traguardo. Terzo un bravissimo Lorenzo Dalla Porta, che ha conquistato il suo primo podio iridato al termine di una furibonda sfida con altri sette piloti, conclusasi soltanto sotto la bandiera a scacchi. Dalla Porta, dopo un anno difficile, parte oltre ogni aspettativa, con la Honda che, ancora una volta monopolizza il podio.

delusione — Peccato per Enea Bastianini, caduto al sesto giro mentre era tra Martin e Canet (“Ho esagerato, pensavo solo a vincere”) e si sperava in qualcosa in più da Niccolò Antonelli, partito dalla pole, la prima per il team Sic58. Antonelli ha perso il contatto con i primi all’inizio e non è riuscito a ricucire lo strappo, ma il quarto posto, ottenuto di forza e di testa, è comunque incoraggiante. Caduto nell’ultimo giro Marco Bezzecchi (poi 14° al traguardo), mentre era nel gruppone per il podio. Altri italiani: Fabio Di Giannantonio 6°; Andrea Migno 10°; Dennis Foggia 16°; Toni Arbolino 17°.


 Giovanni Zamagni 

© riproduzione riservata