NBA, Spurs in ansia: Dejonte Murray va ko

ROMA – Piove sul bagnato in casa dei San Antonio Spurs che questa notte, oltre ad aver perso la prima partita della loro preseason contro gli Houston Rockets, si sono trovati a dover fare i conti con l’infortunio occorso a Dejonte Murray: durante il secondo quarto, dopo essersi lanciato a canestro, infatti, il playmaker nativo di Seattle è entrato in contatto con James Harden ed è rovinosamente caduto a terra procurandosi un infortunio al ginocchio destro, che sarà rivalutato nelle prossime ore grazie agli esami strumentali del caso. A fine gara il disappunto e il dispiacere del coach degli Spurs, Gregg Pppovich, era comprensibilmente olto forte: «Sono molto dispiaciuto perché la sua voglia di fare quello che Tony Parker faceva per noi era fortissima. Sono certo però che lo farà appena le cose si rimetteranno a posto perché ha fatto un grande lavoro questa estate e i suoi progressi sono sotto gli occhi di tutti».