Oddo, la scommessa: “In A? Taglio il ciuffo di Vrenna”

Massimo Oddo. ANSA

Massimo Oddo. ANSA

‘); }

Inizia con una promessa l’avventura di Massimo Oddo sulla panchina del Crotone. Tutto nasce dalla provocazione di un giornalista: “Se doveste andare in Serie A, taglierà il ciuffo al presidente Vrenna al centro del campo da gioco?”. Il nuovo allenatore, ridendo, accetta proprio mentre il numero uno del club rossoblù si tocca il ciuffo con un po’ di apprensione. Queste promesse, l’ex allenatore di Udinese e Pescara di solito le mantiene: nella notte di Berlino non ci pensò due volte a tagliare i capelli a Camoranesi dopo la conquista del Mondiale.

concentrazione — Scherzi a parte, il neo tecnico del Crotone si è dimostrato subito concentrato pronto a a buttarsi sul lavoro: “In Serie B ogni squadra attraversa un momento di crisi, è fisiologico – dice il sostituto di Stroppa sulla panchina dei calabresi – Facciamo conto che il Crotone la sua crisi l’abbia passata”. Viste le ambizioni con cui erano partiti gli “squali”, l’ex terzino di Lazio e Milan sa benissimo che non sarà una passeggiata: “ma se ho accettato è perché so che qui, con questa squadra, si può fare molto bene”.


 Gasport 

© riproduzione riservata