Pjanic: “Incomprensibile” Khedira: “Calcio ingiusto”

Il rigore fischiato da Oliver è difficile da digerire per i calciatori bianconeri protagonisti, ieri sera, della beffa del Bernabeu. Sui social i giocatori esprimono un mix di rabbia, orgoglio e amarezza ma con la consapevolezza che almeno in Italia tutto è ancora a portata di mano, scudetto e Coppa Italia, come sostiene su Instagram Miralem Pjanic: “Abbiamo veramente dato tutto ma purtroppo a volte nel calcio certe decisioni sono incomprensibili. Eravamo la squadra più forte sul campo. Sono orgoglioso di fare parte di questo gruppo. Adesso prepariamoci a vincere nostro scudetto e Coppa Italia”.

orgoglio e amarezza — Claudio Marchisio esalta l’orgoglio bianconero nella rimonta impossibile: “Il nostro cammino è finito a pochi secondi dalla fine ma dobbiamo essere orgogliosi dei nostri colori, sempre, ancora di più, con personalità ma ancora più incazzati, andiamo avanti come una VERA squadra”. Anche Sami Khedira torna sulla notte spagnola: “Abbiamo dato tutto quello che avevamo abbiamo mostrato una grande capacità di lotta, ma il calcio non sempre è giusto. Dobbiamo accettarlo tuttavia dobbiamo lasciare la Champions a testa alta, sono orgoglioso di far parte di questa squadra”. Un concetto ribadito su Twitter da Dybala, ieri assente per squalifica: “Sono ancora più fiero e orgoglioso di fare parte di questo gruppo”.