Pole a Bottas; 2° Hamilton Vettel 3°, ma investigato

Valtteri Bottas. Afp

Valtteri Bottas. Afp

‘); }

Come l’anno scorso in pole a Zelweg c’è Valtteri Bottas, in una prima fila tutta Mercedes, e con le Ferrari tutte e due in seconda: Sebastian Vettel col terzo tempo, Kimi Raikkonen col quarto. E con un eccellente Romain Grosjean che si è messo in mezzo alle Red Bull: Max Verstappen ha avuto il 5° tempo, il francese della Haas il sesto. Solo il settimo per Dan Ricciardo, quindi costretto alla quarta fila. Il tutto però con l’incognita della investigazione a cui è sottoposto Vettel per aver ostacolato Carlos Sainz. In gara, così come da scelta effettuata in Q2, le Ferrari però partiranno con gomma ultrasoft, mentre Mercedes e Red Bull con le supersoft.

pista amata — Per Valtteri Bottas è la pole numero 5 in carriera, la prima della stagione, la seconda di fila qui a Zeltweg. Un circuito che ama molto: ci ha colto il primo podio in carriera (con la Williams nel 2014), la prima pole, quella del 2017 per l’appunto, e la seconda vittoria, dopo quella a Sochi, un anno fa. Quando, molti lo ricorderanno, fece una partenza strepitosa, che a molti era sembrata un jump start. Per poi involarsi in testa e restarci fino alla fine, resistendo all’attacco in volata di Vettel.


leclerc e il cambio — Non è riuscito a Charles Leclerc di centrare quella che sarebbe stata la sua terza volta in Q3, la seconda consecutiva, ma ha staccato e di molto il socio Marcus Ericsson, ed è la settima volta di fila che fa meglio di lui al sabato. Il monegasco, ferrarista in pectore, ha chiuso 13°, ma partirà 18° per la penalità in cui è incorso sostituendo il cambio. Fuori dalla Q3 anche Fernando Alonso (9 su 9 meglio di Vandoorne in qualifica), Esteban Ocon 11°, Pierre Gasly 12° e Lance Stroll 15°.

Dal nostro inviato Mario Salvini 

© riproduzione riservata