Raikkonen e Vettel in coro “Per la gara la Ferrari c’è”

Vettel e Raikkonen pensierosi dopo la qualifica. Getty

Vettel e Raikkonen pensierosi dopo la qualifica. Getty

‘); }

Un buon sabato per la Ferrari, con le due vetture a caccia del jet Lewis Hamilton, che a Melbourne in qualifica ha fatto il vuoto. Kimi Raikkonen, secondo, lucida il suo secondo posto: “Siamo contenti delle posizioni di partenza, ma un po’ non sapevamo cosa aspettarci alla prima qualifica della stagione, un po’ il distacco dimostra che c’è ancora parecchio lavoro da fare per migliorare – dice il finlandese, 2° a 664 millesimi da Hamilton – è stata una sessione difficile, abbiamo fatto un buon lavoro anche se il distacco è grande, ma va considerato che è stata una sessione non lineare visto che il meteo di stamattina che ci ha disturbato. Il mio giro è stato abbastanza buono, ho fatto un errore nel Q2 nel primo tentativo. Forse si poteva fare meglio ma cercheremo di tenercelo per la gara”.

divario — Il compagno Vettel è terzo e più soddisfatto dei giorni precedenti, anche se la seconda fila non può essere il suo obiettivo: “Venerdì non ero contento della mia vettura, ma in qualifica le cose sono migliorate e siamo più vicini. Nell’ultimo giro ho avuto qualche difficoltà alla curva 13 dove ho cercato di frenare in ritardo, ma non è andata bene. Nel complesso siamo migliorati, ma il divario con Hamilton è ampio: se oggi hanno acceso il motore, speriamo che domani lo spengano…”, scherza il tedesco.


verso il gp — Poi le prospettive per la corsa: “In gara sul passo siamo messi meglio e siamo più vicini, potremo sperare di giocare come in un due contro uno contro Hamilton – dice Vettel – questo non è il posto migliore per superare, si sa, ma avremo una chance alla partenza. Sono contento per il team, è un buon risultato e siamo ottimisti in chiave gara. Vedremo cosa succederà”.

dal nostro inviato Massimo Brizzi 

© riproduzione riservata