Reina, il muro da trasferta Zero gol subìti nel 2018

Niente calcoli, servono i tre punti e basta. Vincere conta più di ogni altra cosa, perché soltanto in questo modo si potrà contrastare la Juve fino all’ultima giornata. Maurizio Sarri è concentratissimo su questa trasferta. Proprio il Sassuolo, nello scorso campionato, lo costrinse al pareggio, una vera e propria impresa per gli emiliani che, tra l’altro, s’erano portati sul 2-1 prima del gol di Milik che rimise a posto il risultato. Le condizioni sono diverse rispetto ad allora. Adesso il Napoli è seriamente candidato alla vittoria finale, alla conquista di quello scudetto che manca da 28 anni, e tutti gli sforzi potrebbero non bastare se si dovesse fallire una delle nove partite che mancano alla fine.

‘); }

Pepe Reina, 35 anni.

Pepe Reina, 35 anni.

SENZA RETI — Le statistiche raccontano che lontano dal San Paolo, Pepe Reina è praticamente imbattibile. Dall’inizio dell’anno, lo spagnolo non ha mai subito gol in trasferta. In pratica, in tre mesi e 5 partite ha tenuto la propria porta inviolata. L’ultimo gol l’ha incassato il 16 dicembre scorso, a Torino, contro i granata. Insomma, il Napoli ha imparato a difendere il risultato, vanta la miglior difesa del campionato nelle gare esterne e sono ben 9 le partite nelle quali la porta è rimasta imbattuto. Nell’insieme, però, il reparto arretrato è secondo nella classifica delle reti subite con 19 gol, 4 in più della Juventus, le stesse che la Roma gli ha rifilato nell’impresa compiuta al San Paolo.
(Leggi l’articolo completo sulla Gazzetta di oggi)


Inviato a Reggio Emilia Mimmo Malfitano 

© riproduzione riservata