Renzo Pasolini, l’uomo che fece tremare Agostini

La copertina del libro su Renzo PasoliniLa copertina del libro su Renzo Pasolini

La copertina del libro su Renzo Pasolini

La copertina del libro su Renzo Pasolini

Sì, Renzo Pasolini è stato proprio un re senza corona, come recita il titolo del libro che Arturo Rizzoli gli ha voluto dedicare. Un pilota eccezionale, estremamente dotato, con un controllo di guida incredibile, ma con moto quasi mai all’altezza dei rivali, specialmente quando, con la Benelli che per motivi di bilancio non poteva spendere, si batteva contro la Mv Agusta di Agostini, che invece investiva tanto nelle corse, nella ricerca, negli sviluppi delle moto. Eppure il Paso non ha mai mollato e si è adattato anche ad avere un ruolo di rilievo nella direzione vendite della Harley Davidson di Schiranna, pur di correre e vincere.

‘); }

epico — Intelligente, svelto, intuitivo, simpaticissimo, Renzo Pasolini ha dato vita con Agostini ad un dualismo epico come quello tra Coppi e Bartali, con confronti accesissimi sui circuiti cittadini del mare della Romagna. Poi Ago proseguiva l’annata nelle gare del mondiale e Paso spesso doveva fare da spettatore perché i suoi team non avevano risorse. Solo nell’anno della tragica scomparsa a Monza, il 1973, aveva tutto per conquistare il titolo, ma il destino glielo ha impedito. Arturo Rizzoli è stato bravissimo a ripercorrere le tappe della carriera di Pasolini, ascoltando aneddoti, gesta, leggende. Un gran lavoro, un gran risultato.


RENZO PASOLINI IL RE SENZA CORONA, di Arturo Rizzoli, 175 pagine, Minerva Editore, 16,90 euro.

 Pino Allievi 

© riproduzione riservata