Robert Duvall, un grande attore e il western: Terra di confine e Cavalli selvaggi

Premio Oscar nel 1984 per Un tenero ringraziamento, Robert Duvall è un veterano di Hollywood che ha collezionato anche altre sei nomination, nonché quattro Golden Globe, tra cui quello per la sua memorabile interpretazione di Bill Kilgore in Apocalypse Now. Legato profondamente alla cultura americana e a un certo tipo di interpretazione metodica, Duvall ha intercettato in tempi recenti due lungometraggi di sapore western, presenti in streaming sul servizio on demand di Infinity.


Terra di confine (2003), diretto e interpretato da Kevin Costner, lo vede nei panni di Boss, un attempato cowboy che vive e lavora libero per le praterie, in compagnia di tre amici: Charley (Costner), Button (Diego Luna) e Mose (Abraham Benrubi). La loro libertà finisce davanti a un ranchero che fa il bello e il cattivo tempo in una comunità del posto. Resisteranno alle ingiustizie?
Guarda Terra di confine su Infinity


E’ di nuovo un ranchero il nemico in Cavalli selvaggi (2015), questa volta diretto dallo stesso Duvall, che racconta un western contemporaneo. E proprio Robert a interpretare l’anziano proprietario terriero, in rotta con suo figlio omosessuale (James Franco). La riapertura di un vecchio caso che riguarda la scomparsa di un ragazzino quindici anni prima farà venire molti nodi al pettine.
Guarda Cavalli selvaggi su Infinity