Salah: «Tutti i miei ex compagni della Roma volevano evitare il Liverpool»

Champions League
Salah: «Tutti i miei ex compagni della Roma volevano evitare il Liverpool»

In un’intervista alla CNN prima del sorteggio, l’egiziano parla del suo passato: «Adoro i tifosi giallorossi»

ROMA – Ci sono pochi dubbi sul fatto che il 2 maggio tra i più emozionati all’Olimpico ci sarà sicuramente la stella del Liverpool Momo Salah. Il suo legame con il mondo romanista è molto forte e in un’intervista alla CNN prima del sorteggio ha raccontato le sue sensazioni relative alla possibilità di ritrovare la Roma, forse presagendo l’esito dell’urna di Nyon. «Ho parlato con i miei ex compagni, siamo sempre in contatto, siamo amici. Tutti mi hanno detto: “Non vogliamo giocare con il Liverpool“. Sarebbe bello tornare a Roma, è la mia vecchia società. Amo i tifosi e anche loro mi amano. Ho ricordi belli, abbiamo giocato insieme per due anni e abbiamo lottato in tutte le partite. E nello spogliatoio siamo stati bene».

Scambio di tweet tra Roma e Salah: «Nemici solo per 180’»

IL RAPPORTO CON TOTTI – Parole al miele anche per Francesco Totti: «Lui ha tutto, gli voglio bene, ho un ottimo rapporto con lui, è molto bravo». Il Liverpool è sempre stato un outsider in questa Champions ma ora punta dritto a Kiev: «Possiamo arrivare in fondo, siamo in semifinale. Dico sempre che dobbiamo ragionare passo dopo passo ma siamo in semifinale, tutto può succedere. Nei quarti di finale avevamo tutti la sensazione che dovevamo vincere, quindi possiamo farcela. Mancano due gare prima dello step decisivo».