Scaroni: “Vittorie e ricavi Milan nell’elite d’Europa Ma serviranno 3-5 anni”

Una chiacchierata durata più di un’ora, parlando del mondo rossonero a 360 gradi. A Casa Milan, il presidente Paolo Scaroni ha concesso una lunga intervista a Marco Pasotto, non risparmiando risposte sul passato, sul presente e sul futuro del Diavolo. Milanista da sempre, Scaroni ha messo a fuoco i concetti base del piano realizzato dal fondo Elliott per rilanciare il club, dopo le travagliate vicende degli ultimi tempi. “Tornare tra le prime 8 d’Europa sarà fondamentale – ha detto -, ma non si può fare in fretta, il disegno è su 3-5 anni”.

‘); }

Paolo Scaroni, 71 anni. LaPresse

Paolo Scaroni, 71 anni. LaPresse

cambio di rotta — Sulla Gazzetta dello Sport in edicola oggi, trovate l’intervista integrale. Scaroni non risparmia critiche anche pesanti a Li Yonghong, alla gestione cinese (“inspiegabile il modo in cui non ha rispettato il suo stesso piano”) e all’ex a.d. Marco Fassone. L’inseguimento alla Juve lo appassiona fino a un certo punto (“lo scudetto ha perso valore rispetto a 15-20 anni fa”) e il primo passo riguarderà la crescita dei ricavi, “perché il fatturato è cresciuto troppo poco rispetto ai top team europei”.


 Gasport 

© riproduzione riservata