Serie B: RedBull B-Best Il premio va a Coronado

Igor Coronado è il genio, l’anima e il cuore del Palermo. Il brasiliano ha trascinato i siciliani alla nettissima vittoria sul Carpi (4-0) con una splendida tripletta. È anche per questo che i lettori lo hanno premiato, scegliendolo come vincitore della 32ª giornata del Red Bull B-Best, il contest organizzato dalla Lega B e La Gazzetta dello Sport che celebra ogni settimana l’azione più bella della Serie B e che si concluderà con una finalissima a fine stagione.

‘); }

Igor Caique Coronado, 25 anni. Getty Images

Igor Caique Coronado, 25 anni. Getty Images

cuore — Faro assoluto della squadra di Tedino, Coronado ha battuto la concorrenza di Geijo (Venezia) che è stato un campione di carisma, del portiere dell’Empoli Gabriel (energia) e di Nenè (genio). Una concorrenza spietata sbaragliata da Coronado, più volte fra i 4 candidati nel corso della stagione.


percorso — Nonostante sia nato in Brasile, Coronado ha vissuto gran parte della sua carriera in Europa. A 12 anni gioca in Inghilterra, al Milton Keynes, prima di trasferirsi in Svizzera, al Grasshoppers. E’ passato anche da Malta, giocando nel Floriana. Trequartista dotato di gran visione di gioco e di un tiro superbo, Coronado è passato al Trapani nell’agosto 2015, giocando due campionati con i siciliani. Al Palermo da quest’anno, vuole trascinare la squadra alla promozione in Serie A. E ci sta provando, con 6 gol e tanti assist. Per vedere il percorso di Coronado, clicca qui.

 Giusepepe Di Giovanni 

© riproduzione riservata