Spalletti dà fiducia a Rafinha Juve, riecco Mandzukic Sarri col dubbio Hamsik

Terminata la sosta per le nazionali, le squadre di Serie A si preparano per il turno pasquale che verrà interamente giocato sabato 31 marzo. Va inoltre ricordato che Juventus, Roma e Lazio saranno impegnate tra martedì e giovedì nei rispettivi impegni europei, mentre altre 14 squadre scenderanno in campo il 3 e il 4 aprile per i recuperi della 27esima giornata di campionato.

‘); }

bologna – romaSabato, ore 12.30


Bologna: Da Costa è tornato ad allenarsi in gruppo e dovrebbe essere preferito a Santurro come sostituto dello squalificato Mirante. Rispetto l’ultimo incontro dell’Olimpico reclamano spazio Poli e Di Francesco a discapito di Donsah e Torosidis. Verdi e Palacio confermati in attacco.

Roma: In casa giallorossa verranno monitorate le condizioni di Pellegrini, uscito malconcio dalla gara tra Italia e Inghilterra: oggi risonanza magnetica al polpaccio destro: la sua presenza è in forte dubbio. Bagarre a 4 per i due posti di esterni avanzati nel 4-2-3-1 di Di Francesco: El Shaarawy e Perotti paiono favoriti su Ünder e Schick. Niente turnover per Dzeko in vista dell’impegno di Champions di Barcellona.

atalanta – udineseSabato, ore 15.00

Atalanta: Ancora nessuna buona nuova da Caldara: il giocatore continua ad allenarsi a parte e salterà l’Udinese: Palomino favorito su Mancini per sostituirlo. Brutte notizie anche per Leonardo Spinazzola, tornato a Zingonia dopo aver lamentato un dolore al ginocchio destro durante il ritiro della Nazionale: starà fuori almeno due settimane. Pronto Gosens a sostituirlo. Gasperini potrebbe ancora affidarsi al tridente composto da Ilicic, Gomez e Petagna.

Udinese: Oddo perde diversi pezzi a centrocampo: Barak sarà squalificato, mentre Behrami e Fofana hanno accusato dei problemi muscolari. Balic, Halfredsson e Jankto dal 1′. Nuytinck e Perica insidiano Stryger Larsen e Maxi Lopez.

Cagliari – torinoSabato, ore 15.00

Cagliari: Padoin confermato in cabina di regia al posto dell’infortunato Cigarini. Han potrebbe essere ancora preferito a Sau e Farias alle spalle di Pavoletti.

Torino: De Silvestri ha lavorato a parte e rischia di rimanere restare fuori, con il rilancio di Barreca, e lo spostamento sulla destra di Ansaldi. Acquah è tonato in gruppo, Lyanco e Molinaro infortunati. Berenguer dal 1′ al posto dello squalificato Niang.

Saponara in azione contro il Torino. Getty Images

Saponara in azione contro il Torino. Getty Images

fiorentina – crotoneSabato, ore 15.00

Fiorentina: Brutte notizie dal Texas, dove nell’amichevole della Croazia contro il Messico si è fermato Badelj per un problema al ginocchio: potrebbe toccare a Cristoforo. Chance per Maxi Olivera e Dabo che prenderanno il posto di Biraghi e Benassi, appiedati dal giudice sportivo per una giornata. Più Saponara di Thereau e Gil Dias nel tridente completato da Chiesa e Simeone.

Crotone: Non recupera Rohden. Stoian ala sinistra libera un posto a Barberis in mezzo al campo. Nalini dalla panchina.

genoa – spalSabato, ore 15.00

Genoa: Out Galabinov e Rosi. Il primo per un fastidio muscolare, il secondo per aver rimediato la quinta ammonizione della stagione con la conseguente sospensione nel 30esimo turno. Veloso alle prese con problemi al polpaccio. Lapadula e Rigoni titolari con Lazovic dirottato sull’out di destra. Possibile opportunità a partita in corso per Pepito Rossi.

Spal:Dopo lo storico pareggio contro la Juventus, Semplici conferma quasi interamente la formazione titolare.Non ci sarà però lo squalificato Kurtic: favorito l’incontrista Everton Luiz su Viviani.

inter – veronaSabato, ore 15.00

Inter:Per la terza gara consecutiva Spalletti dovrebbe affidarsi allo stesso undici di partenza. Gagliardini, Brozovic e Rafinha preferiti quindi a Vecino e Borja Valero.

Verona:Rientra in gruppo Calvano che si candida per una maglia dal 1′. Da monitorare Daniele Verde, rientrato dagli impegni con l’under 21.

lazio – benevento Sabato, ore 15.00

Lazio: Complice la squalifica di Wallace e l’infortunio di Lulic, Inzaghi spera di recuperare Radu e Jordan Lukaku, non impiegato dal Belgio per un problema al ginocchio. In caso di forfait sono pronti Bastos e Felipe Anderson. Ritorna disponibile Milinkovic-Savic, che sarà nuovamente titolare dal 1′ dopo tre gare.

Benevento:Sagna ha accusato un risentimento muscolare e sarà rimpiazzato da Venuti. Diabaté prova a soffiare il posto a Coda.

chievo – sampdoriaSabato, ore 18.00

Chievo: Out Gobbi e Tomovic, dentro Jaroszynski e Dainelli. Giaccherini ed Hetemaj possono rientrare dal 1′. Meggiorini più di Stepinski e Pellissier.

Sampdoria: Rientro amaro per Kownacki: con la Under polacca ha rimediato un risentimento muscolare all’adduttore sinistro: in dubbio per il Chievo. Sala verso una maglia da titolare per un Bereszynski non al top della condizione. Caprari si candida a sostituire Zapata che effettuerà solo domani il primo allenamento con la squadra. Linetty prenderà il posto dell’infortunato Barreto.

sassuolo – napoliSabato, ore 18.00

Sassuolo:Berardi di nuovo convocabile dopo aver scontato le due giornate di squalifica. Iachini pensa quindi a un ritorno al 4-3-3 con l’esclusione di Dell’Orco e Adjapong a vantaggio dell’attaccante calabrese e di Peluso.

Napoli: Sarri con i titolarissimi attendendo notizie sulle condizioni di Hamsik e Hysaj, che sono in dubbio. Se non li vedrà al 100% lancerà Zielinski e Maggio, ma lo slovacco farà di tutto per tentare il recupero.

Chiellini in allenamento con Barzagli. Getty

Chiellini in allenamento con Barzagli. Getty

juventus – milanSabato, ore 20.45

Juventus: Rientra Benatia, che dovrebbe giocare in coppia con Rugani, anche se l’allenamento di ieri ha visto Giorgio Chiellini svolgere parte della seduta in gruppo. Il centrale ha smaltito il risentimento al flessore e quindi potrebbe rientrare a sorpresa già sabato. Pensando al match contro il Real Madrid Allegri dovrebbe risparmiare Alex Sandro e Khedira, tornati acciaccati dalla sosta per le nazionali. Asamoah agirà come terzino, mentre Mandzukic dovrebbe tornare sulla corsia mancina in un 4-2-3-1.

Milan: Romagnoli dovrebbe farcela, l’unico indisponibile per la Juve, oltre a Conti, dovrebbe essere Abate. Tridente confermato in attacco, con Suso, Cutrone e Calhanoglu. Rientrati tutti i nazionali, sugli esterni in difesa Calabria e Rodriguez.

 Gasport 

© riproduzione riservata