Successo di ascolti per il ritorno in tv de L’uomo di casa

Qualcuno ad ABC si starà mordendo i gomiti alla notizia che L’uomo dai casa, cancellata un anno e mezzo fa dopo sei stagioni, farà ora la fortuna della concorrente FOX come una delle comedy di maggior successo della tv americana, almeno stando ai primi numeri, ricompensandola degli sforzi compiuti per riportarla in onda.

Il primo episodio della settima stagione in onda negli Stati Uniti il 29 settembre ha riunito 8 milioni di spettatori, con un rating nel target demografico 18-49 dell’1.8. Per la serie si tratta del miglior ascolto dall’esordio della seconda stagione nel novembre del 2012 (8 milioni, 2.0 di rating), e per FOX del miglior ascolto nella serata del venerdì in nove anni e mezzo. L’uomo di casa è stato inoltre il programma più visto della serata, e ha aiutato The Cool Kids, la novità in onda subito dopo, a partire col piede giusto con 6,8 milioni di spettatori e l’1.5 di rating.

Numeri simili rappresentano una preoccupazione in più per ABC, che nella serata del venerdì lancerà questa settimana le nuove stagioni delle comedy Fresh Off the Boat e Speechless, e che nel 2017 motivò la cancellazione de L’uomo di casa come la conseguenza della decisione di non proporre più comedy in quella collocazione, nonostante la sitcom con Tim Allen fosse tra le più seguite del canale. Secondo alcuni, la scusa più banale che un network liberale potesse trovare per sbarazzarsi della sua produzione più conservatrice nella neonata e controversa era Trump.