Supercoppa LNP, Musso manda Casale Monferrato in finale

ROMA – La più classica delle vendette dell’ex: con una tripla mandata a bersaglio a 3″ dalla sirena finale, Bernardo Musso ha infatti regalato un posto in finale di Supercoppa LNP alla sua Novipiù Casale Monferrato che ha sconfitto 91-90 la De’ Longhi Treviso, squadra in cui l’italo-argentino ha militato lo scorso anno. Alla compagine trevigiana, a cui non sono bastati i 20 punti di Antonutti, i 16 di Tessitori e i 15 di Wayns, resta però l’amaro in bocca per non aver saputp amministrare un vantaggio che dopo l’intervallo,  a seguito dei canestri di Chillo e Alviti (11 punti a testa), è cresciuto fino alle 9 lunghezze (46-37). Grazie a Tinsley (13 punti), Pinkins (19 punti) e ad un  immarcabile Musso – nominato MVP del match dopo aver portato a casa ben 26 punti – la Novipiù è infatti riuscita a tenere dritta la barra del timone fino al rettilineo finale in cui ha piazzato la zampata del sorpasso, ribaltando con un paio di canestri energici di Pinkins e la magia finale di Musso il +5 messo a segno da Treviso a “35 dalla sirena finale.