Torneo di Mannheim, l’Italia conquista il Bronzo

Nazionali basket
Torneo di Mannheim, l'Italia conquista il Bronzo

Gli azzurri battono 89-78 la Russia e conquistano la terza medaglia in cinque anni

ROMA – L’Italia Under 18 di coach Andrea Capobianco compie l’ennesima impresa e battendo 89-78 la Russia conquista la medaglia di Bronzo alla ventinovesima edizione del Torneo Albert Schweitzer in corso a Mannheim, in Germania. Per gli azzurri si tratta quindi della terza medaglia conquistata negli ultimi cinque anni dopo l’Oro del 2014 e il Bronzo del 2016. A trascinare al successo gli azzurrini – che dopo aver sofferto nel primo quarto in cui sono finiti anche a -10, hanno riportato il match in equilibrio – sono stati Federico Miaschi e Mattia Palumbo che hanno messo a segno 32 punti a testa. Il classe 2000 della Remer Treviglio infatti nel finale ha dato un contributo decisivo su entrambi i lati del campo per dare alla Russia la spallata del ko.

BRONZO MERITATO –  Raggiante e un po’ emozionato il commissario tecnico Andrea Capobianco ha così commentato la gara dei suoi ragazzi: «L’Italia cestistica merita questo Bronzo. Dal presidente FIP Giovanni Petrucci ai bambini del minibasket. La pallacanestro va amata, come si deve amare la Maglia Azzurra. Questa mattina ho ricevuto un messaggio, che ho voluto condividere con la squadra sulla lavagna dello spogliatoio: ‘La maratona si corre 30 km con le gambe, 10 con la testa, 2 con il cuore. E gli ultimi 195 metri con le lacrime agli occhi’. Oggi questi ragazzi hanno giocato con le lacrime agli occhi. Tostissima la Russia, e noi non eravamo lucidi in attacco. Dopo una settimana e più a Mannheim, ci mancava che lo fossimo. L’abbiamo vinta in difesa. L’hanno vinta tutti questi splendidi ragazzi, dal primo all’ultimo. Questa è una squadra che parla con i fatti. E che vuole arrivare. Sta a noi aiutarli, senza fargli sprecare neanche una goccia del loro sudore».