Train to Busan: James Wan e Gary Dauberman al lavoro su un remake USA dello zombie movie sudcoreano

Torniamo a parlare del gustoso zombie-movie sudcoreano del 2016 Train to Busan, campione di incassi in patria e oggetto di culto per gli appassionati mondiali di horror. Se quest’estate vi avevamo detto che il regista Yeon Sang-ho aveva deciso di dirigere un sequel intitolato Peninsula da cominciare a girare nella prima metà del 2019, oggi ci arriva la notizia che il film avrà un suo remake americano.

A produrlo e a scriverne la sceneggiatura ci penseranno rispettivamente James Wan e Gary Dauberman, che non sono proprio “tizi” qualsiasi. Il primo – lo sappiamo bene – ha diretto Saw – L’enigmista, L’evocazione – The Conjuring e The Conjuring – Il caso Enfield (oltre ad AcquamanFast and Furious 7), mentre il secondo ha firmato il copione di The Nun e di It e It: Capitolo 2. Alla collaborazione fra i due dobbiamo inoltre Annabelle, Annabelle 2 e Annabelle 3, che segnerà il debutto nella regia proprio di Dauberman. E proprio perché ha deciso di cimentarsi in un altro mestiere spinto dalla passione per la bambola assassina, sono in molti a pensare che la versione USA di Train to Busan lo vedrà anche dietro alla macchina da presa.

Che il progetto sia una bomba, lo dimostra la guerra che si stanno facendo i più importanti studi (dalla New Line alla Universal, dalla Lionsgate alla Paramount) per accaparrarsi il film. Nell’attesa di scoprire chi la spunterà, vi ricordiamo che Train to Busan raccontava di un agghiacciante viaggio in treno da Seoul a Busan di un uomo d’affari e della sua amata figlioletta assediati da persone trasformate da un virus in morti viventi.