UglyDolls e Harriet sono i prossimi progetti cinematografici di Janelle Monáe

La poliedrica e talentuosa artista Janelle Monáe è stata confermata in due progetti cinematografici ben diversi tra loro. Il primo sarà UglyDolls, film d’animazione prodotto dalla STX che porterà al cinema le bambole amate dai più piccini. Non è ancora stato specificato se la Monáe reciterà un personaggio in carne e ossa che interagirà con personaggi animati o se semplicemente ne doppierà uno. Quel che pare certo è che scriverà alcune canzoni originali per la colonna sonora del film.

Ambientata a Uglyville, la storia vedrà protagonista Moxy e le sue amiche UglyDolls, decise a confrontarsi con cosa significa essere “diversi” quando ciò che si desidera è essere apprezzati a prescindere dal proprio aspetto esteriore.

Il secondo progetto, che verrà realizzato dalla Focus Features, è il biopic Harriet, le cui riprese cominceranno in Virginia proprio questo mese. In questo film Cynthia Erivo (l’imminente Widows) interpreterà Harriet Tubman, donna nata schiava e riuscita a scappare nel 1849. L’eroina riuscì a liberare circa settanta persone in una dozzina di missioni di salvataggio condotte attraverso la celeberrima Underground Railroad, un sistema di connessioni tra persone disposte ad aiutare chiunque tentasse di fuggire all’orrore della schiavitù. In seguito la Tubman lavorò anche come spia per l’Esercito dell’Unione durante la Guerra Civile.

Come attrice Janelle Monáe ha già recitato in Il diritto di contare e Moonlight, entrambi candidati all’Oscar come miglior film due anni fa (il primo addirittura vinse). Prossimamente la vedremo accanto a Steve Carell e Leslie Mann in Benvenuti a Marwen, nuovo film di Robert Zemeckis che negli Stati Uniti uscirà il prossimo Natale.