Valentino entra nella storia Altro rinnovo con la Yamaha In pista fino a quasi 42 anni!

‘); }

È ufficiale, Valentino Rossi ha rinnovato il contratto con la Yamaha e correrà in MotoGP fino al 2020. Il pesarese, nove titoli iridati vinti e 115 vittorie, ha esordito nel Motomondiale nel 1996, disputando sin qui 365 GP di cui 273 nella classe regina. Il sodalizio con la Yamaha è iniziato nel 2004 e dura fino ad oggi a parte due stagioni con la Ducati nel 2011 e nel 2012.

parla rossi — “Quando firmai l’ultimo contratto nel 2016 – dice Valentino in una nota – mi chiesi se non fosse l’ultimo. Allora decisi che avrei preso la decisione in queste due stagioni. Durante le quali ho capito che correre con la M1 mi fa stare bene. Lavorare col mio team, con Silvano (Galbusera; n.d.r.), Matteo (Flamigni; n.d.r.), i meccanici e gli ingegneri è un piacere. Ringrazio la Yamaha, Lin Jarvis e Maio Meregalli in particolare, per la fiducia che ripongono in me, perché la sfida è grande, restare competitivi a 40 anni. So che sarà difficile e richiederà tanto impegno da parte mia, ma non ho cali di motivazione. È per questo che ho firmato per due anni”.


 Gasport 

© riproduzione riservata