Verdi: “Napoli, sto tornando Con il Genoa fuori Allan?

La presentazione di un nuovo sponsor, My Taxi, è stata l’occasione per ascoltare per la prima volta dal vivo Simone Verdi, che da quando è a Napoli non aveva ancora avuto incontri ufficiali con la stampa: “Qui mi trovo benissimo, si gioca per obiettivi diversi rispetto a Bologna ma sono quelli per i quali ciascuno di noi sogna di competere”. Competitivi lo sono gli azzurri, in campionato come in Champions: “Abbiamo dimostrato di essere all’altezza di Liverpool e PSG. Non siamo in testa al girone per caso. Ora, però, dobbiamo pensare al Genoa, anche se non vedo l’ora di vivere da protagonista notti magiche come quella di martedì, il San Paolo è stato emozionante. A Marassi sarà difficile, abbiamo speso tanto con il PSG anche mentalmente e poi il Genoa arriva da due brutte sconfitte. Dovremo mettere in campo la giusta cattiveria”.

‘); }


probabile formazione — Verdi sta smaltendo l’infortunio rimediato ad Udine ma potrebbe restare ancora a riposo: “Ho ripreso ad allenarmi, sto molto meglio ed ho recuperato quasi a pieno. Domani ci sarà un altro allenamento, poi deciderà il mister ma credo che riprenderò a pieno regime con il Chievo”. Per il resto, è facile immaginare il consueto turnover da parte di Ancelotti per gestire le energie dei suoi e gli umori dello spogliatoio. Potrebbe giocare di nuovo Malcuit a destra, magari con Luperto a sinistra, mentre a centrocampo Allan, che poi risponderà alla chiamata del Brasile, potrebbe rifiatare. Quasi certi del posto da titolari Zielinski e Milik.

 Gianluca Monti 

© riproduzione riservata