Vettel: “Gran risultato” Kimi: “Mi rifarò in gara”

“Pam, pam, pam, grande pole, macchina fantastica”. Vettel urla in radio la sua gioia in italiano dopo la pole position del GP di Cina. Una prestazione fantastica con cui, proprio negli ultimi istanti ha sottratto la migliore prestazione al compagno Raikkonen, a completare una prima fila che fa sognare la Ferrari e i suoi tifosi. “Sono contento di tutto il giro realizzato, non solo dell’ultimo settore – dice Vettel -. La macchina è stata fantastica e continua a migliorare: sapevo che se avessi fatto un giro in ordine avrei avuto margine”. Solo 87 millesimi il suo vantaggio su Raikkonen: “Nel primo giro avevo sbagliato in curva 3 e curva 6 per del sovrasterzo, ho messo insieme tutti i settori e con un giro pulito sono passato davanti. È un gran risultato, sono contento per tutti il team anche se le condizioni non erano facili: stando nell’abitacolo il freddo non è così brutto per noi, ma fa funzionare la macchina e l’assetto non è semplice con questo vento. Quando la macchina va hai fiducia, per la gara ci saranno caldo e sole e vedremo come gestire le cose”.

‘); }

kimi deluso — Il compagno Raikkonen, battuto per 87 millesimi, è stato beffato sul finale, con un ultimo settore strepitoso del tedesco: “Non è andata male, ma non è stato abbastanza per centrare la pole – dice Kimi -. Questo risultato non è quello che volevo, ma in gara proveremo a fare meglio e cercheremo di migliorare: la corsa sarà lunga, dovremo tenerci fuori dai problemi, fare un GP pulito e sfruttare al meglio le nostre possibilità. Per vincere dovremo essere veloci e vedere come si svilupperà la gara. Errori? No, nell’ultimo settore non è successo alcunché di particolare, ho perso un pochino di velocità ed è lì che Seb mi ha passato”.


bottas frenato — Bottas, terzo, limita i danni per la Mercedes: “La giornata è stata lineare, abbiamo progressivamente capito meglio le gomme, ma evidentemente la Ferrari ha avuto un grip migliore di noi”.

hamilton indietro — Hamilton incassa un 4° posto che non lo soddisfa: “Con il caldo del venerdì eravamo andati bene, in qualifica con il fresco no: non so se sia dipeso dalla temperatura, non credo, ma la Ferrari ha mostrato una potenza maggiore e si sono portate davanti a noi. Per la gara? Dovremo lavorare sodo e dare tutto, ma sarà diverso perché farà molto più caldo e si correrà in condizioni in cui la rossa va forte. Noi però daremo tutto per recuperare”.

 Gasport 

© riproduzione riservata