Vettel: “Resto positivo ma dobbiamo lavorare”

Il 5° tempo nella prima giornata di Sochi, a oltre mezzo secondo dalla Mercedes di Hamilton, non ha abbattuto Sebastian Vettel, che indica alla Ferrari una sola strada per risalire velocemente la corrente: impegnarsi anima e corpo. “In serata ci aspetta tanto lavoro, questa non è stata una giornata ottimale – ha detto Seb a caldo -, sia per il giro secco, sia sulla distanza per la gestione delle gomme. Però in previsione gara dovrebbe andare meglio se riusciamo a trovare qualcosa lavorando stanotte”.

‘); }

la partenza — La gara non sarà facile e una delle chiavi è di certo la partenza. “Noi vogliamo fare la prima fila con due macchine: non so se ci riusciremo, ma il posto migliore per partire per il GP è ovviamente la pole – dice Seb -. Questo venerdì non è andato bene specialmente con l’anteriore sinistra, ma credo che per un giro non sia importante, mentre per la gara dobbiamo trovare qualcosa. Nel complesso però resto positivo”.


solito kimi — Abbottonato come sempre Raikkonen: “È sempre il solito, è solo venerdì, cercheremo di lavorare sabato e domenica per crescere – dice Kimi -. La scelta della mescola giusta è importante? Certo, è importante come in ogni altra gara”.

 Gasport 

© riproduzione riservata